La certificazione energetica CasaClima – KlimaHaus degli edifici

By redazione | aprile 24, 2010

Cos’è CasaClima?

CasaClima è una certificazione energetica per gli edifici che nasce nel 2002, ideata da Norbert Lantschner direttore dell’Agenzia CasaClima Alto Adige (KlimaHaus Agentur) con sede a Bolzano.

logo-casaclimaLa certificazione, del tutto facoltativa, viene rilasciata, su richiesta del committente, a seguito della verifica della conformità del progetto ai requisiti CasaClima ed al risultato dei controlli effettuati sulla costruzione.

Il certificato CasaClima ha lo scopo di fornire all’utente finale una valutazione facile e comprensibile dell’efficienza energetica di un edificio, e la garanzia di un’elevata qualità costruttiva, necessaria per ottenere le prestazioni richieste, e viene rilasciato sia per gli edifici nuovi cheper le ristrutturazioni sostenibili.

La classificazione

CasaClima considera tre livelli principali di certificazione: CasaClima Oro, CasaClima A e CasaClima B. Il certificato CasaClima C non è rilasciato al di fuori della provincia di Bolzano.

La classificazione si basa sull’efficienza energetica dell’involucro, ed in particolare considera il fabbisogno energetico per il riscaldamento, l’efficienza complessiva del sistema involucro ed impianti, le emissioni di CO2 e la sostenibilità ambientale (CasaClimaPiù e CasaClima Nature).

I consumi ammessi per ciascuna categoria sono:
CasaClima Oro meno di 10 kWh/m²a
CasaClima A meno di 30 kWh/m²a
CasaClima B meno di 50 kWh/m²a

Tali edifici sono detti anche, rispettivamente: casa da 1 litro, casa da 3 litri, casa da 5 litri, con riferimento al consumo di gasolio. O in maniera equivalente per il gas, sostituendo a “litri” i “mc”.

Una CasaClima Oro è una casa passiva e può evitare l’installazione dell’impianto di riscaldamento invernale.

Per valutare il beneficio, anche economico, di abitare in una CasaClima, si consideri che le abitazioni esistenti hanno in genere un consumo medio superiore a 100 kWh/m2a, e spesso superano i 150.

CasaClimapiù

Nel caso di edifici abitativi che, oltre a realizzare un elevato risparmio energetico (fabbisogno inferiore a 50 kWh/m2a), applicano tecniche di costruzione ecologiche utilizzando materiali ecologici, e sfruttano solo fonti energetiche rinnovabili, può essere riconosciuta la classificazione aggiuntiva “più”.

In una CasaClimapiù la sostenibilità ambientale e la salubrità dei materiali viene valutata sul ciclo di vita complessivo di questi. Inoltre sull’edificio deve essere presente almeno uno tra:
- impianto fotovoltaico
- collettori solari per la produzione di acqua calda e e per il riscaldamento
- recupero dell’acqua piovana
- tetto verde.

Ultima nata, la targhetta “CasaClima Nature” si rifà ad un nuovo sistema di valutazione dell’impatto ambientale di un edificio, che deve essere realizzato esclusivamente con materiali sostenibili, dove la sostenibilità è valutata sul ciclo di vita complessivo del materiale da costruzione, dalla produzione all’impiego, fino allo smaltimento finale. Questo vale in particolare per i materiali isolanti.

CasaClimapiù definisce delle esclusioni per i materiali utilizzabili (p. es. non usare isolanti sintetici, non usare combustibili fossili, ecc..), ma non permette di valutare quantitavamente l’impatto ambientale di un edificio.

CasaClima Nature cerca di risolvere questo problema attraverso la valutazione quantitativa della sostenibilità ambientale dei materiali utilizzati, che vengono valutati in base all’energia primaria utilizzata per la produzione ed all’emissione di inquinanti e CO2. In base ai dati dei materiali viene quindi calcolato un punteggio che caratterizzerà la classe dell’edificio.

E’ previsto che la certificazione ambientale CasaClima Nature vada a sostituire la certificazione CasaClimapiù.

Certificato CasaClima e targhetta CasaClima

Il certificato viene rilasciato a seguito delle valutazioni e dei controlli eseguiti, tra cui la prova di tenuta all’aria (blower door test).

Per la richiesta della certificazione è necessario presentare, preliminarmente all’inizio dei lavori di costruzione, la documentazione tecnica dell’edificio. Quindi l’Agenzia esegue la verifica del progetto ed effettua sopralluoghi in cantiere durante la costruzione.

Se l’esito delle valutazioni e dei controlli è positivo l’Agenzia rilascia il certificato di classificazione dell’efficienza energetica ed una targhetta da applicare sull’edificio.

La valutazione tiene conto, soprattutto per gli edifici nuovi, anche di requisiti di qualità costruttiva definiti nello standard.

Il certificato ha validità di 10 anni.

Costi

Un edificio CasaClima ha un costo di costruzione iniziale maggiore rispetto ad un edificio tradizionale, che dipende ovviamente dal progetto.

Si può comunque valutare l’extracosto di una CasaClima in media intorno al 10%, comunque ammortizzabile velocemente con il risparmio energetico che ne deriva per la gestione. Soprattutto tenendo conto che il costo dell’energia non potrà che crescere per i prossimi anni.

Inoltre per gli edifici esistenti si può sfruttare la detrazione di imposta del 55% per le spese di riqualificazione energetica globale.

Caratteristiche di una CasaClima

Una CasaClima è caratterizzata da un elevato grado di isolamento termico e alto comfort abitativo dovuto alle finestra-triplo-vetrosoluzioni tecnologiche applicate, in particolare riguardo l’isolamento termico, l’ermeticità ed il sistema di ventilazione.

L’edificio fa un uso ottimale delle fonti gratuite e rinnovabili come il sole, e del calore generato internamente dagli abitanti.

Per ottenere il massimo risultato l’edificio ha spesso una struttura compatta, per minimizzare il rapporto tra superficie esterna e volume. L’orientamento è importante per lo sfruttamento del contributo solare.

Porte e finestre ed il loro montaggio, come quello degli impianti tecnologici, devono essere di elevata qualità, per garantire la tenuta all’aria, parte essenziale della certificazione CasaClima.

4 commenti | Add One

  1. cinzia - 04/27/2010 at 10:23 am

    se vi può essere di aiuto, vi segnalo un nuovo sito che permette di certificare la vostra casa direttamente online. Basta inserire le informazioni in un form e in un paio di giorni si ricevono i preventivi di diversi certificatori. Basta scegliere e in una settimana la casa è certificata! http://www.certificazioneenergeticaonline.com

  2. consulente esperto casaclima - 07/3/2010 at 4:06 pm

    Buon giorno,
    Complimenti per l’articolo. Scritto in modo semplice, comprensibile anche ai non addetti ai lavori, ma allo stesso modo molto efficace.

    Buon lavoro!

  3. cristian - 07/3/2012 at 10:20 pm

    domni 03/07/2012 siamo convocati dalla ditta costrittrice rauchbau che ci consegna la certificazione casaclima C.Abito Verona come puo’ darci una certificazione casaclimaC se siamo fuori dalla provincia di bolzano?e poi e’ una certificazione o un attestato?nel rogito non era proprio cosi’ cosa devo fare .Grazieee

  4. johnq - 07/4/2012 at 10:33 am

    In caso di dubbi forse è meglio contattare direttamente Casaclima (http://www.agenziacasaclima.it). vedi anche: http://www.agenziacasaclima.it/it/certificazione/3-0.html

Lascia un commento

Nome:

E-Mail :

Website :

Commenti :